Laboratorio di salute olistica

Il coraggio di essere se stessi? Tutta salute!

“Se non segui la tua strada, ti ammali”.
Aforisma da cioccolatini? Eppure poggia su una provata base scientifica. Cos’è “la tua strada”? E’ ben oltre il lavoro che fai, le persone che frequenti, il luogo in cui vivi, ma comprende anche questi aspetti. “La tua strada” è la trasposizione nella vita reale di ciò che sei VERAMENTE: ciò che hai bisogno di esprimere e realizzare per essere felice e stare bene complessivamente (corpo, mente, spirito). Sì, la tua strada ha molto a che fare con la tua salute, perchè entrambe implicano il coraggio di essere se stessi.
Chi sei e cos’hai fatto fino ad oggi può essere anche molto distante da ciò che la tua famiglia si aspetta(va) da te, da quello che tu stesso/a hai a lungo creduto di dover e voler fare. Potresti metterci anni per accorgerti che non stai vivendo nel modo che ti corrisponde e il corpo ti lancerà dei segnali precisi di questa discordanza; prima in modo leggero e saltuario, poi – se continui ad ignorarli – trasformando quei segni in sintomi.

Psicologia, medicina e discipline olistiche stanno finalmente trovando un linguaggio comune nella PNEI (psiconeuroendocrinoimmunologia) e avvertono: lo stress cronico è alla base di molte delle più gravi patologie fisiche e psichiche e un fattore di stress a cui non diamo mai abbastanza peso è l’autocostrizione – spesso cieca – in cammini di vita che soffocano il nostro potenziale esistenziale.
E’ di una semplicità che disarma: “La vita che stai facendo non va bene per te”. E non sente ragioni: “Non sono libero di cambiare”, “Quel lavoro mi serve”, “Non posso lasciare quella relazione per via dei figli..” Finchè non farai spazio dentro di te a questo riconoscimento, le cose potranno solo peggiorare. Perchè non c’è frustrazione esistenziale che non si esprima prima o poi in un problema di salute – psicologico e fisico.

silvia riccamboni psicoterapia palotti coraggio di essere se stessi
Daria Palotti, La ribellanza

Come cambiano invece le cose quando dai valore a chi sei! Quando scegli di aprire la stanza segreta in cui hai chiuso, chissà quanto tempo fa, quello che ti rende felice – di quella felicità che non ha nulla a che vedere con l’avere o il divenire ma con l’Essere: l’Essere che agisce, sceglie, opera a partire dall’amore di Sè. Allontanando o cambiando ciò che non si allinea con questo (relazioni, occupazioni, luoghi, pensieri, gesti, cibi, ritmi) e permettendoti finalmente di fare via via più spazio a quel che vi si accorda: altre relazioni, altre occupazioni, altri luoghi, pensieri, gesti, cibi, ritmi.

E il corpo rifiorisce. TU rifiorisci.
Dunque la vita che stai facendo è quella che va bene per te? In che modo ti stai impedendo di realizzare ciò che sei?

Dott.ssa Silvia Riccamboni

Il sito potrebbe contenere cookies per la presenza di link esterni. Continuando la navigazione si accetta quanto scritto. Per saperne di più

Il sito potrebbe contenere cookies per la presenza di link esterni, nel qual caso le terze parti sono titolari autonomi del trattamento. Si rimanda alla loro privacy policy per ogni chiarimento.

Chiudi